Newsletter 8 del 15 giugno 2015

I Life si incontrano

Una attività strategica nell’ambito di quelle previste dal progetto Life CONFLUPO è legata all’Azione F3, focalizzata sulla stesura, nell’ultimo anno di progetto, di un Piano di gestione tecnico-amministrativo per la continuazione delle attività di conservazione del corridoio fluviale del Fiume Po.

Questo importante documento vuole arrivare alla realizzazione di un coordinamento tra tutti gli Enti coinvolti a diverso titolo nella gestione del corridoio fluviale del Po, gestione che per essere efficace  deve basarsi su strategie coordinate e condivise.

Realizzato dall’ Autorità di bacino del Fiume Po (AdbPo), responsabile per l’Azione, comprenderà i diversi aspetti legati alla gestione dell’intero corridoio fluviale del Po, ed in particolare:

  • le modalità di continuazione delle attività di progetto oltre il termine del progetto stesso;
  • le attività finalizzate all'ampliamento del corridoio di migrazione al tratto piemontese del bacino del Po e dei principali tributari interessati da opere di frammentazione;
  •  le linee prioritarie di gestione coordinata e condivisa del corridoio fluviale del Po, con particolare riguardo alla presenza della Rete Natura 2000.

Per raggiungere pienamente questi importanti obiettivi, è di fondamentale importanza attivare collaborazioni sia in ambito istituzionale con i diversi Enti, che operative con scambio di buone pratiche tra i gruppi che stanno portando avanti attività a livello del corridoio fluviale del Po. 

Proprio in quest’ottica si inserisce il meeting “I LIFE SI INCONTRANO” promosso da CONFLUPO e LIFE BARBI il 21 maggio scorso, nell’ambito della Giornata Europea di Celebrazione della Rete Natura 2000.

L’incontro si è tenuto presso la sede dell’Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità Emilia Occidentale (EGPB), nella Corte di Giarola in comune di Collecchio (PR). Oltre ai promotori sopracitati, hanno aderito all’incontro anche i LIFE CSMON, LAMBROVIVO, MAKING GOOD NATURA, MERMAINDS, RII, RINASCE e TROTA.

I lavori sono stati aperti alle ore 10.00 con i saluti della dott.ssa Sonia Anelli in rappresentanza del Presidente EGPB Dott. Agostino Maggiali, del Prof Francesco Nonnis Marzano (Dipartimento di Bioscienze dell’Università degli Studi di Parma) e del Dott. Davide Ilardo Financial Manager di CONFLUPO (Regione Lombardia), a nome del Dott. Alberto Lugoboni.

Nella prima parte i referenti dei vari progetti hanno illustrato ai presenti le attività previste dai vari progetti e le finalità che si intendono conseguire; l’incontro è poi proseguito con una tavola rotonda, coordinata dall’Ing. Alessio Picarelli di AdbPo, di confronto su criticità e su prospettive future, con particolare riferimento ai seguenti temi:

  • Uso sostenibile risorsa idrica
  • Specie Aliene Invasive
  • Bracconaggio e controlli
  • Connettività longitudinale corsi d’acqua
  • Comunicazione e relazione con i portatori di interesse

Dalla giornata di incontro è emersa l’importanza di creare un gruppo operativo interprogetto aperto ad altre realtà, che si riunisca ciclicamente; le diverse indicazioni che emergeranno da questo lavoro congiunto potranno trovare spazio all’interno del Comitato di Coordinamento di CONFLUPO che riunisce gli Enti che operano istituzionalmente a livello del corridoio fluviale del Po.

Alcuni momenti della giornata "I Life si incontrano".

foto di gruppo

foto di gruppo

Log-in





Il sito è realizzato con il contributo dello strumento finanziario LIFE della Comunità Europea.